Vai alla Homepage di sicurezza digitale

Questa soluzione flessibile è costituita da una fotocamera robusta e compatta, una base e un controller di sistema, che possono essere integrati con altri sistemi video e di test.

La prima fotocamera per il corpo (soluzione indossata per il corpo) sviluppato da Axis Communications e con cui l'azienda svedese entra in questo segmento di mercato è progettato per le forze dell'ordine e le forze dell'ordine e le società di sicurezza private.

La soluzione, tra cui una fotocamera compatta e robusta, una base e un controller di sistema, ha un'architettura di sistema aperta per facilitare l'integrazione con altri sistemi di gestione video (VMS) gestione delle prove (Ems), tra loro quelli sviluppati da Axis.

I vantaggi delle fotocamere del corpo quando si catturano prove, dissuadere il comportamento criminale e la formazione degli agenti di sicurezza e del personale sono ampiamente riconosciuti dai dipartimenti di polizia e sono sempre più evidenti nel settore della sicurezza privata, come sottolineano dal produttore.

La soluzione body camera di Axis è il risultato di un lungo processo di ricerca e sviluppo, sulla base di numerose interviste con le forze dell'ordine e le società di sicurezza private. Uno degli aspetti fondamentali della soluzione è sfruttare al meglio gli investimenti esistenti nel software VMS ed EMS, che ha motivato la scelta di un'architettura aperta.

La soluzione della fotocamera del corpo Axis può essere utilizzata con VMS di terze parti ed EMS, locale e nel cloud, che apre la porta all'integrazione con altri dati di videosorveglianza. Anche, può essere commercializzato come una soluzione completa, utilizzo di Axis Camera Station e Case Insight, software VMS ed EMS dell'azienda.

Fredrik Andersson, Global Product Manager e Axis Communications Solutions Initiative, è così che spiega: "quando siamo immersi nel processo di sviluppo di una nuova soluzione, il nostro impegno è quello di migliorare la qualità del video e dell'audio tenendo conto dei limiti di ogni particolare forma".

Nel caso della telecamera del corpo, "Le sfide riguardano la ricerca della combinazione ottimale di, peso, resistenza e durata della batteria -continua-. Con l'obiettivo di incorporare tutti questi elementi, il processo di ricerca e progettazione ha incluso numerose conversazioni con i clienti, diversi prototipi di prodotto e diversi progetti pilota nelle fasi iniziali".

Questo stesso livello di domanda è stato applicato all'intera soluzione, non solo per la fotocamera, come questo esperto sottolinea: "Abbiamo scelto di fornire una risposta olistica a ciò che i clienti ci chiedevano, dalla cattura video in loco alla presentazione di prove in tribunale. A questo punto è stato dove la necessità di utilizzare un'architettura aperta è diventato evidente: clienti non volevano essere costretti a utilizzare un VMS o EMS specifico. Ed è stato anche determinante negli aspetti di sicurezza e come garantire l'integrità dei test".

Il nuovo sistema di body camera axis è dotato di tre componenti hardware: la fotocamera stessa, la base per la fotocamera (con 1 nel 8 connessioni) e il controller di sistema.

La fotocamera cattura il video a un massimo di 1.080p 30 fps e audio attraverso due microfoni per sopprimere il rumore. Anche, viene utilizzata una vasta gamma di tecnologie dinamiche (WDR) per garantire la qualità dell'immagine anche in condizioni di illuminazione complicate, mentre l'aggiunta dell'Asse zoppiche riduce le esigenze di storage.

La batteria è progettata per durare un intero turno, con dodici ore di uso normale e la possibilità di caricarlo dall'auto o con una batteria esterna.

La base e il controller di sistema sono due componenti diversi. Il sistema è facilmente scalabile e si distingue per la sua redditività. Il controller di sistema ha un unico punto di integrazione e gestione e consente di scaricare video in modo rapido e affidabile (100 Mbit per telecamera).

Tutti i dati vengono crittografati sia inattivi che in trasferimento utilizzando AES256 e TLS. Anche, i dati video possono essere completamente criptati end-to-end con integrazioni concrete.

La fotocamera incorpora anche il ricevitore GPS/GNSS per tracciare la posizione; Bluetooth A basso consumo energetico 4.1; giroscopio e accelerometro iEEE 802.11b/g/n e sei assi. Axis Worn Body Assistant app mobile consente agli utenti di rivedere le registrazioni e aggiungere categorie, descrizioni e note.

Come sottolinea Andersson, "È essenziale che le telecamere del corpo siano facili da usare sul campo da parte di agenti e personale di sicurezza, che possono trovarsi in situazioni stressanti, in condizioni atmosferiche o aree scarsamente illuminate. Abbiamo cercato di applicare questa stessa filosofia all'intera soluzione, con gli operatori responsabili dello scarico, memorizzare e analizzare il video acquisito".


Essere socievole, Quota!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e si perde nulla in.

Altri articoli su
Da • 31 Mare, 2020
• Sezione: Un fondo, Sicurezza Urbana, CCTV