Vai alla copertina di Digital Security

Sia per una soluzione rapida ed efficace, ad esempio per reti complesse e/o ridondanti, questi dispositivi che ProdexTec commercializza nel mercato iberico, offrire la stabilità di rete necessaria per i sistemi di sicurezza.

La stabilità dei sistemi di videosorveglianza dipende in parte dagli interruttori che interconnettono telecamere e sistemi di registrazione. Quando si tratta di installare sistemi di sicurezza in ambienti non condizionati, il compito di scegliere l'interruttore è complicato e il numero di opzioni adatte sul mercato diminuisce considerevolmente.

Il primo criterio da considerare in ambienti e ambienti industriali difficili è la robustezza dei dispositivi. Nel caso di interruttori Reti KBC, distribuito da ProdexTec in Spagna e Portogallo, una delle sue caratteristiche è l'affidabilità dell'apparecchiatura, che può operare nell'intervallo da -40ºC a 75ºC, resistere alle vibrazioni e all'umidità.

Gli switch delle reti KBC hanno ingresso di alimentazione ridondante e uscita di allarme. Un altro dei vantaggi che offrono per i sistemi di videosorveglianza sono le opzioni PoE, PoE+ e PoE++, così come la sua capacità di gestire telai jumbo per la trasmissione video ad alta risoluzione e 4K, che nel suo complesso offre maggiore flessibilità e versatilità quando si tratta di collegare le telecamere PTZ attualmente esistenti sul mercato.

blank

L'interfaccia di configurazione di questi computer ha un design semplice che consente all'utente di gestire l'apparecchiatura in modo efficiente e sfruttare le opzioni per gestire e monitorare il traffico dati.

Un'opzione interessante da considerare sono gli interruttori a bassa tensione, che trasportano PoE alle telecamere di sorveglianza o a qualsiasi dispositivo IP collegato alle porte Ethernet dello switch. Queste soluzioni sono attualmente utilizzate in posizioni remote, di solito in impianti alimentati da energia solare.

KBC I computer delle reti sono resilienti, che consente di combinare nella stessa rete tutti i dispositivi necessari senza perdere l'affidabilità del sistema, anche in ambienti estremi. Nel caso delle reti di videosorveglianza, convertitori multimediali, Sfp, I dispositivi hardware VPN e la serie eCopper offrono un'ampia varietà di combinazioni per creare sistemi stabili e semplici da configurare, sulla base di diverse tecnologie e mezzi di trasmissione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro Feed RSS E non ti perderai nulla.

Altri articoli su ,
Di • 6 Ottobre, 2020
• Sezione: Controllo dei sistemi, Reti, Sicurezza informatica