Vai alla copertina di Digital Security

Le crescenti esigenze di questo tipo di strutture in ambienti di sicurezza e sorveglianza convertono la distribuzione dei dati, secondo l'analisi di Marcos Fernández, Direttore Christie per Spagna e Portogallo, in una materia complessa e in continua evoluzione.

Sala di controllo Christie

I cambiamenti attualmente sperimentati dalle fonti, segnali e reti audiovisive, così come la necessità di adattare i sistemi a questi cambiamenti è una preoccupazione sempre più latente che colpisce soprattutto le sale di controllo che ospitano apparecchiature con operatori distribuiti., in luoghi diversi in uno o più edifici, e in un'unica popolazione o geograficamente separati.

La sfida non è solo quella di raccogliere e gestire i dati da un gran numero di fonti., ma anche nella condivisione dei dati tra luoghi diversi, in modo che sia possibile lavorare in modo collaborativo intorno alle stesse informazioni.

In che modo una sala di controllo riesce a ricevere dati provenienti da tutti i tipi di formati e da più fonti per essere serviti in seguito - in modo semplice ed efficace, in un formato facile da usare-, agli operatori situati in varie località?

Sala di controllo Christie

Raccolta e controllo dei dati

I dati provengono da vari formati; può arrivare direttamente via cavo utilizzando un segnale continuo, o essere accessibile all'interno di una rete attraverso diversi protocolli applicativi. Ultimamente c'è una domanda crescente, non solo per accedere facilmente alla visualizzazione di sorgenti multimediali e di rete, ma per gestire il contenuto sullo schermo stesso utilizzando una tastiera e un mouse.

Tra gli altri, analizziamo di seguito le fonti di contenuto di uso abituale da tenere in considerazione quando si impostano le esigenze di distribuzione, controllo e presentazione dei dati in una sala di controllo.

Fonti audiovisive

Il video è una fonte comune di dati, ma anche l'audio può essere utile agli operatori in questo tipo di ambiente.

L'introduzione di video 4K o ultra alta definizione (Uhd) ha aumentato la risoluzione di queste fonti audiovisive, in modo che sia ora possibile accettare il contenuto sorgente in risoluzioni fino a 3.840×2.160p per presentazioni in sistemi di visualizzazione della sala di controllo.

sala di controllo christie unitronics

Fonti di rete

Gli strumenti software di acquisizione desktop offrono un metodo economico per il trasporto e il controllo di origini dati/grafici in lento movimento su una rete esistente. I protocolli di screenshot comuni sono disponibili nelle applicazioni open source, di software in rete e su sistemi operativi ampiamente utilizzati, e sono anche compatibili con il controllo da tastiera e mouse della macchina sorgente.

L'uso di telecamere IP è proliferato anche in molte applicazioni, soprattutto nelle aree di sicurezza e sorveglianza. Lo standard di compressione H.264 è onnipresente nelle telecamere IP, Encoder AV e sistemi IPTV. i processori video devono adattarsi all'uso di protocolli comuni e di piattaforme di invio e trasmissione unicast o multicast.

I sistemi per la decodifica delle telecamere IP devono, Allo stesso modo, offrono la possibilità di interfacciarsi efficacemente con migliaia di telecamere o di selezionare contenuti da questo tipo di dispositivi.

Christie Digital San Pietroburgo

Sistema per l'attuale sala di controllo

Oltre ai diversi tipi di font, esigenze di scalabilità, Sicurezza, L'integrazione e la facilità d'uso influenzano anche la progettazione del sistema della sala di controllo.

Aziende e organizzazioni che gestiscono processi di alto valore, i servizi essenziali o di pubblica sicurezza in genere distribuiscono i dati a un gran numero di dipartimenti, stabilire una collaborazione in tempo reale tra diversi uffici, edifici o campus o risparmio di grandi distanze geografiche.

A volte è necessario presentare i dati condivisi in uno o più videowall per supportare diverse funzioni organizzative, o su schermi di digital signage distribuiti dall'azienda, facoltà o organizzazione.

Le reti IP sono una piattaforma interessante per la distribuzione di sorgenti dati AV nelle operazioni della sala di controllo. In un'organizzazione, le reti raggiungono ovunque, Tuttavia, alcuni segmenti di esso possono essere protetti da firewall e applicazioni di sicurezza, o limitato per l'uso nel trasporto unicast anziché multicast, popolare nelle applicazioni di distribuzione.

Christie Digital San Pietroburgo

Un sistema che trasporta video e audio su una rete in tempo reale deve fornire scalabilità portando i contenuti a un gran numero di display e operatori finali, estendendolo anche a segmenti che presentano restrizioni di trasporto più sofisticate, ad esempio crittografia o solo unicast.

Per un sistema di controllo della stanza da integrare, facile da usare, flessibile scalabile e sicuro, deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Supporta più formati video, audio e controllo.
  • Fornire la possibilità di interfacciarsi con server applicazioni basati su rete o applicazioni di acquisizione desktop.
  • Essere espandibile nel tempo o essere in grado di gestire più sorgenti e display, oltre a trasmettere dati a nuove posizioni.
  • È necessario disporre di un metodo efficiente per distribuire i contenuti su schermi e posizioni.
  • Fornire un'interfaccia di configurazione e controllo facile da usare.

Christie Spagna Marcos FernandezMarco Fernandez

Direttore di Christie per Spagna e Portogallo

 

 

 

 

Sii socievole, Condividi!
  • blank
  • blank

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro Feed RSS E non ti perderai nulla.

Altri articoli su
Di • 10 Ottobre, 2017
• Sezione: Controllo dei sistemi, MOMENTO CLOU PRINCIPALE, Sicurezza urbana, Servizi, Tribune, Videosorveglianza