Vai alla copertina di Digital Security

L'utilizzo della piattaforma GitHub semplifica lo streaming e la collaborazione con le specifiche di interoperabilità di questa organizzazione e i nuovi strumenti di sviluppo software già disponibili.

L'organizzazione per la standardizzazione globale per i prodotti di sicurezza fisica basati su IP –Onvif– ha annunciato che sta implementando lo sviluppo open source per creare nuove specifiche dell'interfaccia di rete per i sistemi di protezione fisica, che ridurrà la complessità dei processi di gestione e collaborazione.

Specificamente, utilizzando la piattaforma di sviluppo online open source GitHub semplifica la trasmissione e la collaborazione con le specifiche di interoperabilità Onvif e i nuovi strumenti di sviluppo software già disponibili.

Come spiega Per Bjorkdahl, presidente del comitato direttivo di Onvif, "I dati che guidano le nostre aziende e case si basano su percorsi di comunicazione standardizzati e ricchi di funzionalità per l'interoperabilità. L'aumento dei nostri metodi di sviluppo open source aggiunge una piattaforma collaborativa attraverso la quale è possibile discutere e attuare idee innovative e migliorare molti degli oneri amministrativi inerenti al processo di sviluppo degli standard".

Con questa premessa, ingegneri e sviluppatori di software di sicurezza, Sacco, intelligenza artificiale, servizi cloud e altri settori possono portare nuove idee e proposte, "stimolare una maggiore interoperabilità delle funzionalità e nuove specifiche di interfaccia che aiuteranno Onvif a continuare a contribuire a questi settori".

I file di origine dei documenti relativi alla specifica Onvif, inclusi i file schematici, la descrizione del framework XML di funzionalità e funzioni specifiche di Onvif sarà disponibile anche sulla piattaforma GitHub.

Il comitato tecnico Onvif continuerà a coordinare l'integrazione delle nuove proposte tecniche, una volta approvate in conformità con le Regole di iscrizione di Onvif saranno pubblicate sul sito web dell'organizzazione.

Durante i suoi undici anni di attività, Onvif ha sviluppato diversi profili comuni: Profilo S per lo streaming video; G per la registrazione e la memorizzazione video; C per il controllo fisico degli accessi; D per un'installazione rapida; A per una configurazione più ampia del controllo degli accessi fisici, e T per la trasmizione video avanzata.

Mentre la profilazione non farà parte della strategia open source, l'organizzazione prevede contributi specifici sviluppati attraverso l'open source per supportare lo sviluppo di profili futuri.

Sii socievole, Condividi!
  • blank
  • blank

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro Feed RSS E non ti perderai nulla.

Altri articoli su
Di • 24 Lug, 2020
• Sezione: In fondo, Controllo dei sistemi, Servizi