Vai alla copertina di Digital Security

Il consiglio comunale di questa città turistica sulla Costa Dorada di Tarragona ha assegnato a questo specialista il progetto di monitoraggio e garantire che le raccomandazioni sanitarie di ricchezza e distanza fisica negli spazi pubblici siano soddisfatte.

Il sistema di sicurezza per il controllo della capacità delle spiagge di questa città di Tarragona, assegnato a Fornitura dal Consiglio comunale di Salou, entrato nei test alla fine dello scorso giugno, consiste nell'installazione di ventidue sensori basati su telecamere di videosorveglianza intelligenti di Bosch, che contano in tempo reale le persone che sono nell'arena.

Questi sistemi sono stati implementati su otto spiagge e calette a Salou per monitorare la capacità e garantire che le raccomandazioni dell'OMS sulla distanza sociale per la prevenzione covid-19 siano rispettate, nonché gli ordini del Ministero della Salute in merito alla riapertura delle spiagge e al transito e alla permanenza in esse.

blankIl sistema di controllo fornirà un nuovo canale di informazione sullo stato di occupazione delle spiagge, che invita alla responsabilità dell'uso per prevenire ed evitare agglomerati, oltre a facilitare l'organizzazione e la gestione per garantire la sicurezza sanitaria e la protezione degli utenti/bagnanti.

Per fare questo, il sistema si basa su una tecnologia avanzata, non invadente per la privacy, poiché i sensori delle telecamere non registrano o trasmettono immagini reali, ma lo analizzano per ottenere un conteggio delle persone situate in un'area specifica.

Queste telecamere del produttore Bosch incorporano intelligenza artificiale e, attraverso l'analisi del movimento, Forme e altri parametri consentono di identificare il numero di persone in un'area delimitata all'interno dell'area di visualizzazione (un raggio di quelli 150 Metri).

blankNel caso di Salou, le spiagge più lunghe, come quelli del Levante e westeros (Llevant e Ponent), saranno suddivise in zone virtuali per controllare l'occupazione per settori e quindi fare stime sulla capacità.

La tecnologia di Deep Learning integrata consente a questi sensori di essere "addestrati" ed essere sempre più precisi nel differenziare se si tratta di una persona o meno. Dopo i primi giorni di utilizzo, i falsi positivi saranno evitati per ombre o forme simili a una persona, identificare più facilmente le persone che non sono in movimento o che sono state poste dietro un elemento o un oggetto, come un ombrello.

I metadati ottenuti in tempo reale da tutti i sensori IoT installati da Abast vengono trasmessi ai sistemi informativi del concistoro, dove saranno integrati in una soluzione GIS in modo che possano essere consultati dagli utenti attraverso il web, non è necessario scaricare l'applicazione, da visualizzare tramite una mappa a tre colori (verde, arancione e rosso) indicando la soglia di capacità.

Sii socievole, Condividi!
  • blank
  • blank

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti al nostro Feed RSS E non ti perderai nulla.

Altri articoli su , , , ,
Di • 6 Lug, 2020
• Sezione: Studi di casi, Controllo accessi, CASO DI STUDIO EVIDENZIATO, MOMENTO CLOU PRINCIPALE, Rilevamento, Sicurezza urbana, Servizi, Videosorveglianza