Vai alla Homepage di sicurezza digitale

Servitec controllo di illuminazione e Setalde hanno sviluppato un sistema di antifurto per l'illuminazione esterna cavo di cablaggio permanente, Rileva quando il cavo viene tagliato e invia un avviso via SMS o chiamata a uno o più numeri di telefono preimpostati.

A causa della situazione economica che stiamo vivendo in questi tempi, rame è diventato un materiale molto prezioso e l'aumento nel furto del cavo è un dato di fatto per alcuni anni ormai. C'è un profilo definito dei ladri e spesso scelgono aree isolate e zone residenziali in costruzione, in modo che le loro azioni sono difficili da rilevare. Nonostante tutto non è arredran e, come è già accaduto in molti casi, Essi sono in grado di iniziare il cablaggio di una strada e lasciare senza luce a decine di vicini di casa.

Una volta che essi sono diventati il "bottino" hanno fretta di smantellare il cavo per rendere quasi impossibile l'identificazione. Per questo motivo, Setalde e Servitec controllo dell'illuminazione hanno sviluppato un sistema di antifurto per il cablaggio di sistemi di illuminazione. Questo sistema misura vari parametri delle linee di alimentazione apparecchio, così, quando si tenta di eseguire un furto, tagliare il cavo, il sistema invia un SMS o una chiamata a uno o più numeri preimpostati.

I rappresentanti di queste aziende hanno preso di mira diversi comuni “hanno già questo dispositivo con risultati efficaci”, come è il caso di Oiartzun, “dove recentemente scongiurato era un tentativo di rapina del cavo”. Da Setalde hanno spiegato che l'installazione è “semplice” e misurare alcuni parametri delle linee di alimentazione apparecchio e funziona, condizione che le linee sono in tubo. Quando si tenta di eseguire un furto, tagliare il cavo, il sistema invia un SMS o una chiamata a uno o più numeri preimpostati che indica quale linea è che è stato tagliato.


Essere socievole, Quota!

Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti alla nostra Feed RSS e si perde nulla in.

Altri articoli su ,
Da • 15 Mare, 2012
• Sezione: Generale